Rateizzazione cartelle esattoriali

Come rateizzare le cartelle esattoriali

Se hai ricevuto delle cartelle esattoriali, l’Agenzia delle Entrate ti concede la possibilità di richiedere un piano di rateizzazione senza versare anticipatamente le quote pregresse. Ma quali contribuenti possono usufruire della rateizzazione tributaria? Come si presenta la domanda di rateizzazione? In questo articolo spieghiamo come ottenere i vantaggi previsti dal Decreto Cura Italia ai contribuenti incorsi in rateizzazioni decadute e con dilazioni pregresse ormai scadute.

Chi può usufruire del piano di rateizzazione per le cartelle esattoriali?

L’Agenzia delle Entrate ha previsto per i contribuenti la possibilità di rateizzare le cartelle esattoriali facendone richiesta entro il 2021 senza alcun obbligo di pagamento anticipato degli importi pregressi. Il Decreto Cura Italia dell’8 marzo 2020, ha introdotto la rateizzazione delle cartelle esattoriali per i contribuenti incorsi in rateizzazioni scadute, offrendo loro la possibilità di ottenere ugualmente una dilazione del debito, senza dover prima pagare le rate precedenti.

In pratica, tutti i debitori rimasti fuori dalla sanatoria potranno usufruire dei vantaggi introdotti dal piano di rateizzazione delle cartelle esattoriali, beneficiando di un’estensione di ben 10 rate non saldate della clausola di decadenza dal beneficio del termine.

Come fare domanda per ottenere la rateizzazione delle cartelle esattoriali?

Per poter beneficiare del piano di rateizzazione basterà presentare una nuova richiesta entro la fine del 2021.

Nello specifico, la normativa ha stabilito tre diverse possibilità di invio della domanda di rateizzazione delle cartelle esattoriali:

  • invio richiesta tramite pec agli indirizzi riportati nei modelli di rateizzazione;
  • presentazione della richiesta direttamente presso l’Agenzia delle Entrate;
  • per gli importi fino a 100 mila euro, presentazione della richiesta online accedendo direttamente nell’area riservata agli utenti del sito Agenzia delle Entrate.

Per conoscere nel dettaglio i nuovi sviluppi riguardanti i piani di rateizzazione introdotti dall’Agenzia delle Entrate, ti invitiamo a contattarci. I professionisti del debito Rexpira, sempre attenti e al passo con le novità in materia di legislazione tributaria, sapranno fornirti tutte le informazioni necessarie e sempre aggiornate.

Categoria: Fisco e Tributi

Fai valutare il tuo caso a un esperto

Il nostro obiettivo è sostenerti attraverso un servizio etico, professionale e trasparente. Per questo ti offriamo una prima consulenza gratuita: non possiamo aiutare chiunque, interveniamo solo quando siamo sicuri di poterti aiutare a risolvere un problema. Ci dedichiamo unicamente ai casi per i quali possiamo garantire un esito positivo e risolutivo. Compila il modulo per essere contattato, senza alcun impegno.

Presa visione dell'informativa sul trattamento dei dati personali, consultabile a questo link
Articoli che potrebbero interessarti

Condividiamo la storia di due fratelli che, nel 2015, si sono trovati in una situazione debitoria insostenibile a causa di...

Cos’è il saldo e stralcio e quando conviene utilizzarlo per chiudere definitivamente un debito? Si può ottenere un saldo e...

Il fido bancario è noto anche come scoperto di conto o linea di credito: è essenzialmente un accordo tra te...