Numero Verde 800 593 273Chiamaci gratuitamente
al numero verde
Attivo tutti i giorni
dalle 9:00 alle 19:00

SIC: come sapere se sono segnalato?

SIC: come sapere se sono segnalato?

Difficilmente in questo periodo si può fare a meno di finanziamenti, mutui e carte di credito. E non è così raro avere qualche problema con i pagamenti dei propri debiti ed essere segnalati nei SIC, ovvero i Sistemi di Informazioni Creditizie. CRIF è sicuramente la banca dati più conosciuta: si tratta di un archivio informatico, contenente la tua storia creditizia e i relativi rapporti tra il cliente e gli istituti creditori. Ci sono informazioni di vario genere, come le richieste di finanziamento, quelle ancora in fase di valutazione, quelle approvate, gli importi medi delle rate, la puntualità dei pagamenti, i prestiti e i mutui estinti e molto altro. Infatti, forse non molti sanno, che vengono registrati anche i dati positivi e se dunque il tuo nominato è presente in CRIF, non vuol dire che sia per forza una cosa negativa.

Cos’è la segnalazione come cattivo pagatore?

Quando qualcosa va storto, però, il tuo nominativo può essere segnato come “cattivo pagatore”. Che si tratti di un piccolo prestito personale o del mutuo per la casa, poco importa: chi non rispetta le scadenze viene segnalato ed inserito, dagli stessi istituti di credito, nella lista nera dei cattivi pagatori. Si tratta di una sorta di avvertimento per tutte le altre banche o finanziarie, che prima di concedere credito vanno a consultare e controllare questi database per valutare l’affidabilità creditizia di ciascuno di noi. E basta davvero poco per essere segnalati negativamente nelle banche dati, basta anche una sola rata pagata in ritardo, per far sì che questo accada, compromettendo così la possibilità di avere accesso ad altro credito.

Come scoprire se sono segnalato come cattivo pagatore?

Per conoscere le informazioni inserite nei sistemi di informazione creditizia, puoi richiedere una visura direttamente a CRIF. Puoi farlo anche da solo, andando sul sito ufficiale CRIF, inserendo tutti i dati necessari e inoltrando la richiesta. Ma non esiste solo CRIF. È importante sapere che esistono anche altre banche dati, magari meno conosciute, ma non per questo meno importanti, ovvero CTC ed EXPERIAN. È necessario dunque interrogare tutti gli archivi informatici per avere un quadro completo e dettagliato della situazione debitoria e poter valutare in modo esaustivo la propria storia creditizia e gli eventuali rischi cui si può andare incontro.

Vuoi un aiuto?

Se non vuoi fare tutto da solo o se hai scoperto di essere stato segnalato come cattivo pagatore, puoi chiedere aiuto ai consulenti del debito Rexpira. Saranno i nostri esperti del debito ad effettuare, per tuo conto e nel tuo interesse, istanza di accesso agli archivi e alle banche dati. Una volta ottenuto poi un panorama completo della tua situazione finanziaria e debitoria potranno anche aiutarti a trovare la soluzione più giusta alle tue esigenze, indicandoti la strada da intraprendere per riorganizzare e/o definire tutti i tuoi impegni finanziari e i tuoi debiti. Scrivici usando il modulo qui sotto oppure chiamaci gratuitamente al numero verde 800 593 273, attivo tutti i giorni dalle 9 alle 19.

Consiglia questa pagina ai tuoi amici!
 

Vuoi maggiori informazioni su questo argomento? Richiedi assistenza gratuita

Il tuo nome e cognome(*)
Inserisci il tuo nome e cognome

Il tuo numero di telefono(*)
Inserisci il tuo numero di telefono

La tua email(*)
Inserisci la tua email

La tua città(*)
Inserisci la tua città

Oggetto Consulenza
Valore non valido

Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
Presa visione dell'informativa sulla privacy, in merito al trattamento dei dati personali, consultabile a questo link:
relativamente al punto 1A (Obbligatorio)(*)
E' obbligatorio prestare il consenso per ottenere assistenza

relativamente al punto 1B (Non obbligatorio)
Valore non valido