Rinegoziazione finanziamento: dalla riduzione alla dilazione senza interessi

Documentiamo il caso di un cliente che, in seguito alla temporanea perdita del lavoro e all’obiettiva difficoltà ad onorare il regolare pagamento del suo finanziamento, si è rivolto a noi per ottenere una riduzione della rata mensile. Nello specifico, nel 2011 aveva acceso un finanziamento di euro16.392,00 da restituire in 84 rate da 279,00 €.

Considerando il regolare pagamento delle rate iniziali e tenendo conto della quota interessi legata al prestito stesso più gli interessi di mora maturati in seguito alle numerose insolvenze, il debito scaduto ed “impagato” risultava ammontare ad euro 17.040,00.

RISULTATO – E’ stato negoziato e  definito un “rifinanziamento” adattato alle reali capacità economiche del cliente:  € 17.040,00 in 113 rate da 150,00 euro cadauna  SENZA INTERESSI, più un ultimo versamento di 90,30 €.

Fai valutare il tuo caso a un esperto

Il nostro obiettivo è sostenerti attraverso un servizio etico, professionale e trasparente. Per questo ti offriamo una prima consulenza gratuita: non possiamo aiutare chiunque, interveniamo solo quando siamo sicuri di poterti aiutare a risolvere un problema. Ci dedichiamo unicamente ai casi per i quali possiamo garantire un esito positivo e risolutivo. Compila il modulo per essere contattato, senza alcun impegno.

Presa visione dell'informativa sul trattamento dei dati personali, consultabile a questo link
Articoli che potrebbero interessarti

Condividiamo la storia di due fratelli che, nel 2015, si sono trovati in una situazione debitoria insostenibile a causa di...

Cos’è il saldo e stralcio e quando conviene utilizzarlo per chiudere definitivamente un debito? Si può ottenere un saldo e...

Il fido bancario è noto anche come scoperto di conto o linea di credito: è essenzialmente un accordo tra te...