Saldo e stralcio a rate: abbattimento del debito del 72%

Riportiamo adesso il caso di un saldo e stralcio dilazionato, peraltro recentemente definito.

Il nostro cliente, conseguentemente ad un dichiarato stato di insolvenza, riceve la decadenza dal beneficio del termine (DBT), riportata qui di seguito, in cui è indicato l’importo del debito residuo da corrispondere, pari ad euro 7.240,03.

Dalle  trattative con la società finanziaria, i nostri esperti definiscono la possibilità di un saldo e stralcio alquanto vantaggioso: chiudere l’intera posizione debitoria a 2.000,00 € con dilazione in 10 rate mensili da 200,00 € cadauna. 

RISULTATO: oltre al risparmio netto di 5.240,00 euro, la possibilità aggiunta di non pagare tutto in un’unica soluzione, ma in rate sostenibili dal cliente.

Fai valutare il tuo caso a un esperto

Il nostro obiettivo è sostenerti attraverso un servizio etico, professionale e trasparente. Per questo ti offriamo una prima consulenza gratuita: non possiamo aiutare chiunque, interveniamo solo quando siamo sicuri di poterti aiutare a risolvere un problema. Ci dedichiamo unicamente ai casi per i quali possiamo garantire un esito positivo e risolutivo. Compila il modulo per essere contattato, senza alcun impegno.

Presa visione dell'informativa sul trattamento dei dati personali, consultabile a questo link
Articoli che potrebbero interessarti

Condividiamo la storia di due fratelli che, nel 2015, si sono trovati in una situazione debitoria insostenibile a causa di...

Cos’è il saldo e stralcio e quando conviene utilizzarlo per chiudere definitivamente un debito? Si può ottenere un saldo e...

Il fido bancario è noto anche come scoperto di conto o linea di credito: è essenzialmente un accordo tra te...