Libero dai debiti con il piano del consumatore

Stiamo vivendo tempi difficili e se stai attraversando una situazione economica burrascosa, con troppi debiti che ti tolgono il sonno, potrebbe essere il caso di avvalerti del piano del consumatore. Si tratta di uno strumento giuridico particolarmente vantaggioso in caso di sovraindebitamento e permette di liberarsi dai debiti pagandone solamente una parte. In questo articolo, ti spieghiamo come funziona e come puoi ritrovare la tua serenità.

Chi può richiedere il piano del consumatore

Partiamo da un dato fondamentale: il piano del consumatore fa parte delle procedure previste dalla legge 3/2012, la cosiddetta Anti-Suicidi, di cui abbiamo più volte parlato nel nostro blog. Facendo parte della legge sul sovraindebitamento, possono usufruirne solamente le persone fisiche che hanno contratto debiti non legati ad attività professionali o imprenditoriali. Puoi avvalerti del piano del consumatore a patto che:

  1. tu non sia sottoposto a diversa procedura concorsuale;
  2. non ti sia avvalso di altre procedure della legge sul sovraindebitamento nei 5 anni precedenti;
  3. non sia stato dichiarato decaduto da un precedente piano del consumatore.

In cosa consiste il piano del consumatore

Il piano del consumatore ti permette di ammettere le tue difficoltà economiche in Tribunale e chiedere al Giudice competente di ridurre l’ammontare dei debiti a una cifra che puoi veramente pagare. E una volta pagata la cifra stabilita dal Giudice, sarai esdebitato, ossia libero da qualsiasi debito.

In altre parole, il piano del consumatore rappresenta uno strumento utile per coloro i quali vogliono pagare i propri debiti, ma in maniera adeguata alle loro attuali possibilità economiche. Generalmente, in questi casi l’importo del debito da pagare si abbassa notevolmente e il consumatore dovrà pagarla per un periodo di quattro o cinque anni, periodo al termine del quale gli altri debiti verranno comunque cancellati.

Quale procedura seguire per avvalersi di questo strumento

Per poter usufruire del piano del consumatore, puoi confrontarti con i nostri avvocati e consulenti del debito, specializzati nelle procedure di sovraindebitamento. Ti guideremo innanzitutto nella preparazione della documentazione necessaria a dimostrare la tua situazione economica aggiornata. Poi ci si rivolge a un OCC, un Organismo di Composizione della Crisi che, in sostituzione del Giudice, attesterà la veridicità della documentazione fornita e la completezza del piano di ristrutturazione del debito. E’ proprio il piano la parte più importante di questa procedura, perché qualora venisse poi approvato dal Giudice, sarai tenuto a pagare le somme che sono state indicate in quel documento.

All’interno del piano del consumatore devono essere presenti tutti i dettagli sui creditori e in quale percentuale saranno pagati quei debiti, oltre al numero complessivo delle rate da pagare, l’importo di ogni singola rata e le scadenze del pagamento. Se possiedi eventuali beni che è possibile vendere, questi vanno identificati e inseriti nel piano. Se stai pagando un mutuo sulla prima casa, è possibile mantenerne la proprietà.

Deposito in tribunale

Dopo aver presentato il piano del consumatore all’Organismo di Composizione della Crisi, questo provvederà ad analizzare il tutto e a redigere una relazione particolareggiata che sarà poi depositata presso il Tribunale competente dai nostri legali, chiedendone l’omologazione da parte del giudice.

Il provvedimento di accoglimento o rigetto della proposta avviene entro sei mesi dal deposito in tribunale. Un elemento fondamentale è che per l’approvazione del piano del consumatore non occorre il consenso dei creditori che, comunque, possono intervenire presentando le proprie osservazioni nel giorno dell’udienza con il giudice. Questo rappresenta un vero e proprio vantaggio, perché il compito del Giudice è quello di tutelarti e garantirti la possibilità di tornare a vivere con dignità. In altre parole, questo vuol dire che eventuali aste, pignoramenti e altre procedure vengono bloccate e sostituite integralmente dal nuovo piano del consumatore.

Rexpira può aiutarti

Con tanti anni di esperienza alle spalle, abbiamo già aiutato centinaia di famiglie a uscire dal tunnel dei debiti e tornare a vivere sereni. Se vuoi avvalerti del piano del consumatore o vuoi dei consigli per approfondire l’argomento, mettiti in contatto con noi per una consulenza gratuita. Puoi richiedere un contatto anche compilando il modulo qui sotto e sarai ricontattato da uno dei nostri consulenti.

Fai valutare il tuo caso a un esperto

Il nostro obiettivo è sostenerti attraverso un servizio etico, professionale e trasparente. Per questo ti offriamo una prima consulenza gratuita: non possiamo aiutare chiunque, interveniamo solo quando siamo sicuri di poterti aiutare a risolvere un problema. Ci dedichiamo unicamente ai casi per i quali possiamo garantire un esito positivo e risolutivo. Compila il modulo per essere contattato, senza alcun impegno.

Presa visione dell'informativa sul trattamento dei dati personali, consultabile a questo link
Articoli che potrebbero interessarti

Oggi siamo orgogliosi di condividere con voi un ulteriore caso di successo che mette in luce l’efficacia e la competenza...

Il Decreto ingiuntivo è uno strumento legale che può sembrare complesso e intimidatorio per chi non è esperto di diritto....

Siamo lieti di condividere con voi un recente successo conseguito dal Team Rexpira per un nostro cliente che aveva accumulato...