Può essere impugnato un fermo amministrativo per cui non si è ricevuto alcun preavviso? Se si scopre l’esistenza dell’iscrizione di un fermo sulla propria auto senza aver ricevuto comunicazione, è possibile impugnare il provvedimento? Come e quando si può impugnare un fermo amministrativo non notificato? In questo articolo vi spieghiamo meglio come procedere.

Fermo amministrativo auto: cos’è?

Il fermo amministrativo è una misura cautelare che prevede il pignoramento di un bene, tuttavia l’Agente della Riscossione, dopo aver provveduto all’iscrizione del fermo, non avvia quasi mai il procedimento di esecuzione forzata. Ad ogni modo, il fermo amministrativo risulta uno strumento utile per obbligare al pagamento di un debito.

In caso di fermo auto, ad esempio, il veicolo non può assolutamente circolare e non può essere rottamato ma, eccezionalmente, può essere venduto unitamente al fermo iscritto. Il nuovo compratore acquisterà, infatti, l’automobile e il suo fermo amministrativo. È importante sottolineare che, nel caso in cui non fosse a conoscenza dell’iscrizione pendente sul bene, il nuovo proprietario del veicolo potrà richiedere la risoluzione del contratto di acquisto e liberarsi da tale incombenza.

Attenzione: il fermo amministrativo auto non può essere iscritto su veicoli contestati o automobili utilizzate per motivi di lavoro. In questo caso, l’imprenditore o il lavoratore professionista potrà presentare all’esattore un’istanza prima che il fermo auto diventi definitivo.

Cancellazione fermo amministrativo illegittimo

Prima che il fermo amministrativo diventi operativo, la legge stabilisce che l’Agente della Riscossione debba inviarne preavviso nei 30 giorni precedenti la notifica. Questa procedura rappresenta una sorta di intimidazione di pagamento, tramite la quale si comunica al debitore la scadenza entro cui il fermo amministrativo diverrà operativo, bloccando in questo modo l’utilizzo del bene. In mancanza di preavviso, il fermo amministrativo viene ritenuto illegittimo e dunque cancellato automaticamente.

Se sull’automobile è iscritto un fermo ma il contribuente non ha mai ricevuto alcuna comunicazione, è possibile presentare ricorso all’Agente della Riscossione tramite Pec (posta elettronica certificata), raccomandata a.r. o ancora presentando istanza a mano controfirmata per ricevuta chiedendo immediata cancellazione del fermo. In caso di mancata risposta o rigetto della domanda di annullamento da parte dell’Agenzia Entrate Riscossione, è possibile fare ricorso al giudice per richiedere la cancellazione del fermo.

È possibile evitare l’iscrizione del fermo amministrativo?

Sì. Il contribuente che ha legittimamente ricevuto preavviso di fermo 30 giorni prima dalla notifica finale, potrà evitare che il fermo amministrativo venga iscritto.

Per ovviare all’iscrizione del fermo amministrativo il debitore, durante i 30 giorni di preavviso, potrà:

  • Avanzare richiesta per la dilazione dell’importo dovuto
  • Dimostrare l’utilizzo del bene per uso professionale o imprenditoriale (esenzione non valida per i dipendenti)

Limiti Fermo amministrativo

Vi state chiedendo per quale importo debitorio è iscrivibile un fermo amministrativo? Nessuno. Non esistono infatti importi minimi al di sotto del quale un fermo non può essere iscritto come misura cautelare. Inoltre, dal momento in cui avviene l’iscrizione non esiste alcuna data di scadenza del fermo se non il termine corrispondente all’estinzione del debito.

In caso di richiesta di rateizzazione, il provvedimento viene sospeso al pagamento della prima rata e cancellato definitivamente al momento del saldo finale con il versamento dell’ultima rata dovuta. Durante il periodo in cui il contribuente si impegna a versare l’importo dovuto, si potrà tornare ad utilizzare il bene previa presentazione al PRA di una quietanza rilasciata dall’Agente della riscossione.

Per ricevere maggiori informazioni e ottenere una consulenza professionale in merito al fermo amministrativo, puoi rivolgerti a Rexpira. I nostri agenti del debito ti offriranno un’assistenza completa e trasparente, aiutandoti a risolvere le tue problematiche finanziarie. Compila il modulo in basso per essere ricontattato.