In caso di debiti con un creditore, chi è chiamato a rispondere alle obbligazioni di una cooperativa sociale? In questo articolo ti offriamo una guida semplice per capire di chi siano le responsabilità nel caso in cui una cooperativa sociale abbia contratto debiti con un creditore.

Senza alcun dubbio, in caso di obbligazioni sociali risponde solo ed esclusivamente la società con il suo patrimonio, escludendo la possibilità che il creditore possa in qualche modo rifarsi aggredendo la quota de singoli soci.

Chi risponde dei debiti contratti da una cooperativa sociale?

Per definizione le cooperative sociali, dette anche società cooperative, sono una particolare forma di impresa che si differenzia dalle altre per il fatto di avere come scopo societario il reciproco mutualismo. Lo scopo mutualistico che caratterizza le cooperative societarie, determina di fatto che tali realtà siano destinate a produrre beni e/o servizi a vantaggio degli stessi soci ma a condizioni più convenienti rispetto quelle che potrebbero ottenere dal mercato.

Nei casi in cui le cooperative sociali contraggano obbligazioni nei confronti di tersi, la legge stabilisce che risponde solamente la società con il proprio patrimonio sociale. Questo vuol dire che il creditore della cooperativa sociale, non potrà assolutamente fare pressioni o avanzare richieste aggredendo la quota o i beni personali di un singolo socio.

Per i debiti delle società cooperative, risponde sempre l’intero patrimonio societario e non il patrimonio di un singolo socio.

Inoltre, il creditore personale di un singolo socio non potrà mai aggredire la quota e le azioni del socio fino a quando la cooperativa sociale rimarrà attiva. Quindi, le azioni, i beni e le quote societarie del singolo socio, fino a quando durerà la società cooperativa, non potranno essere pignorate o intaccate in alcun modo né dal creditore della cooperativa sociale né dal creditore del singolo socio.

Debiti cooperativa sociale: come si recupera il credito?

Il creditore di una cooperativa, per riuscire a recuperare il proprio credito in caso di inadempienza da parte della società, potrà agire in due modi:

  • Pignorare e vendere all’asta giudiziaria i beni immobili di proprietà della cooperativa sociale (dopo aver effettuato visura ipotecaria e analisi dello stato giuridico degli stessi per escludere eventuali ipoteche e pignoramenti ricadenti sugli immobili)
  • Pignorare beni mobili di proprietà della cooperativa (giacenze in conto correnti intestati alla società, crediti societari verso terzi e altri beni mobili di valore)

Se sei socio di una cooperativa sociale e il creditore della stessa minaccia esclusivamente il tuo patrimonio societario o se, al contrario, sei un creditore di una società cooperativa ma non sai come poter riuscite ad ottenere il credito a te spettante, contatta i nostri professionisti del debito. Rexpira analizzerà la tua situazione fiscale e ti offrirà la migliore consulenza per risolver tutti i tuoi problemi regalandoti la serenità economica che cerchi.